Strategia di Sviluppo Locale 2014-2020


Progetti europei


Altre iniziative



Progetti realizzati


Archivio News

Multimedia

Link




       home
La sedia di Chiavari, eccellenza del nostro artigianato tipico

07-12-2009 Domani, martedì 8 dicembre presso Liguriastyle.it in Piazza Campetto 8 a Genova, si conclude il ciclo di manifestazioni Fili di Liguria dedicati al marchio collettivo Artigiani In Liguria con un importante evento dedicato alla sedia di Chiavari. Dopo gli incontri dedicati agli altri “fili”di Liguria i velluti di Zoagli, i damaschi e tessuti di Lorsica domani si terrà un incontro dedicato alla sedia di Chiavari alle ore 10.30 presso le sale di Liguriastyle.it. Durante l’incontro si parlerà della storia della sedia di Chiavari con la Società Economica di Chiavari - che da molti anni porta avanti un discorso legato alla promozione della sedia di Chiavari - e dall’impresa Adriano Podestà – storico produttore di sedie di Chiavari che ha aderito al marchio collettivo Artigiani In Liguria. Interverranno: le Associazioni di Categoria CNA e Confartigianato, rappresentanti della Regione Liguria e del Sistema Camerale, il Vice - Presidente della Società Economica di Chiavari Francesco Bruzzo e Pierangelo Moretto esperto della Società Economica di Chiavari. Seguirà la cerimonia di consegna al centro LiguriaStyle.it della sedia progettata dal gruppo di architetti H. Kohlloffl, P.L. Gianfreda e A. Mantello vincitrice del 1° Concorso Europeo per la Sedia di Chiavari lanciato il 16 luglio 2002 dalla Società Economica di Chiavari e costruita dal Maestro Artigiano Chiavarese Adriano Podestà. La sedia fa parte della collezione privata della Società Economica di Chiavari. La sedia rimarrà in esposizione permanente a LiguriaStyle.it presso la zona museale del centro per l’eccellenza dell’artigianato ligure. Sedia di Chiavari RAPPRESENTA UNO DEI 10 MARCHI COLLETTIVI La Sedia di Chiavari è nata alla fine del ’700 dal genio di Giuseppe Gaetano Descalzi e si è diffusa rapidamente in tutta Europa e nel mondo. Da allora gli artigiani chiavaresi, seguendo questo primo modello per caratteristiche di stile e tecnica costruttiva, hanno continuato a creare nuove linee sempre conformi alle esigenze del tempo ed ancora oggi producono quelle sedie che per la loro qualità, eleganza, robustezza e leggerezza hanno conquistato fama e riconoscimento in tutto il mondo, e sono un prodotto artigianale di qualità superiore, più vicino ad un‘opera d’arte che ad un oggetto di uso comune. ZONA La zona di produzione della “Sedia di Chiavari” è rappresentata esclusivamente dal territorio amministrativo dei comuni di Chiavari, Carasco, Lavagna, Cogorno e Leivi

Agenzia di Sviluppo Locale - GAL Genovese - P.IVA 01094850995  -  Informativa sui cookie credit