Strategia di Sviluppo Locale 2014-2020


Progetti europei


Altre iniziative



Progetti realizzati


Archivio News

Multimedia

Link




       home
Expo Fontanabuona e Tigullio tra sorprese e novità

28-08-2009 Expo Fontanabuona – Tigullio, un quarto di secolo per una kermesse che cresce e continua a crescere.
“Quest'anno la manifestazione sarà ricca di sorprese e novità – ha commentato Marisa Bacigalupo, presidente Agenzia di Sviluppo GAL Genovese durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento - . E quella più importante è costituita dai dati di questa nuova edizione. Infatti, nonostante la crisi economica, le piccole imprese non si sono fatte abbattere. Anzi hanno reagito con una grandissima volontà e voglia di risalire, dimostrata dalla loro numerosa partecipazione all'evento. Per questa edizione superiamo i cento espositori, dovendo perciò ampliare gli spazi coperti e utilizzare completamente quelli esterni, allargando anche il parcheggio”.
La superficie totale occupata dalla Fiera è di 20mila metri quadrati, divisa in due aree: Area 1 e Area 2. Per la realizzazione della manifestazione le persone impegnate sono circa ottocento, nove giorni di apertura: da sabato, il 29 agosto, al 6 settembre. L’orario è dalle 10 alle 23,30 nei giorni festivi e dalle 16 alle 23 in quelli feriali.
“Come ho anticipato la peculiarità che contraddistingue l'edizione 2009 è la sorpresa – ha proseguito Marisa Bacigalupo - . Difatti il nome del vincitore del Premio Tigullio di questa edizione, che ogni anno viene annunciato anticipatamente, rimarrà segreto fino alla consegna prevista per il 6 settembre, ultimo giorno di festa”.
Oltre al patrocinio delle maggiori Istituzioni, l'Expo Fontanabuona Sviluppo da quest'anno vede tra i suoi partner, come main sponsor, anche la Fondazione Carige. Come sempre patrocinatori e sostenitori dell’evento sono tutti gli Enti locali: Provincia di Genova, Regione Liguria, Camera di Commercio, molti Comuni della Fontanabuona e Tigullio, le Comunità Montane, Ente Parco Aveto, insieme a Pro Loco e Associazione di categoria.
“Ovviamente un doveroso ringraziamento va al Comune di San Colombano Certenoli – ha concluso Marisa Bacigalupo - che ospita la manifestazione e che ha realizzato il Sentiero Patranico lastricato in ardesia, offerta da tre aziende che operano nel settore, a collegare le due aree dell'Expo”.
Anna Maria Dagnino, assessore Turismo e Coordinamento Eventi Fieristici ed Espositivi Provincia di Genova, ha puntato l'attenzione sulla crisi economica: “Eventi come l'Expo Fontanabuona sono di fondamentale importanza, in quanto costituiscono una sorta di vetrina per le piccole imprese in questo periodo piuttosto difficile. Ecco perché la Provincia è in prima linea nel sostenerli. Per l’organizzazione bbiamo deciso di conferire l'incarico all'Agenzia di Sviluppo Locale Gal Genovese, in quanto il nostro obiettivo era quello di riuscire a dare più forza alle singole Expo del territorio, unendole in un quadro generale, più ricco di risorse”.
Il progetto è RetExpo 2009, che cerca di unificare le Expo di Lavagna, Valle Scrivia, Fontanabuona - Tigullio, Valpolcevera e Valle Stura.
“Inoltre, per dimostrare il nostro impegno – conclude l’assessore Dagnino - si è pensato di partecipare attivamente con una giornata, il 2 settembre, intitolata “Provincia di Genova Day”, durante la quale presenteremo progetti e iniziative del territorio per la valorizzazione dei prodotti tipici, come l'Olio d'Oliva del Tigullio, prodotto D.O.P.”.
Tra le attività in programma all’Expo, diverse le iniziative per i giovani.
“Quasi ogni giorno ci saranno attività dedicate ai bambini - spiega Claudio Solari, direttore organizzativo della kermesse - . E poi la Discoteca “Expo Dance Festival”, che regalerà musica non stop dalle ore 15 del pomeriggio fino all'una di notte. Sono infatti i giovani ad essere attivissimi e presenti anche dietro le quinte dell'Expo e a loro va un enorme grazie ”.
Stefania Scappini


Agenzia di Sviluppo Locale - GAL Genovese - P.IVA 01094850995  -  Informativa sui cookie credit