Strategia di Sviluppo Locale 2014-2020


Progetti europei


Altre iniziative



Progetti realizzati


Archivio News

Multimedia

Link




       home
Alla riscoperta delle Valli Scrivia e Trebbia

20-07-2011
 
L`Associazione Rete Museale dell’Alta Valle Scrivia e dell`Alta Val Trebbia, nasce nel 2007 dal progetto “Museo a tappe e sezioni”del Centro studi Storici Alta Valle Scrivia con lo scopo di promuovere e valorizzare le emergenze architettoniche e le realtà museali del territorio.
Soci dell’Associazione sono la maggior parte dei comuni delle valli Scrivia e Trebbia, l’Ente Parco Antola e alcuni musei privati. Attualmente,nonostante le gravi difficoltà di tipo economico ed organizzativo,la rete è impegnata in diversi progetti europei per il ripristino di antichi tratti di viabilità e per lo studio e la valorizzazione di tutto quanto sul territorio è attinente all`acqua (fonti, lavatoi,trogoli,mulini,chiuse, fino alla centrale idroelettrica di Isola del Cantone).
L’Associazione collabora,con l`aiuto del circolo ACLI di Vallenzona, al rifacimento del pannello che illustra la spettacolare cerchia di monti che si può vedere dal valico della chiesa di S.Fermo e con la Schola Cantorum di Genova alla manifestazione “Note Barocche in Valle Scrivia”.
L’Associazione “Tra l’Antola e il mare”, dice il Presidente Mauro Mantilero, nasce nel 2008 da un gruppo di operatori motivati dall’intenzione di migliorare le possibilità di accesso e fruizione del territorio limitrofo al Monte Antola. Gli obbiettivi principali sono quelli di avviare una nuova concezione di offerta turistica basata sul potenziamento dei servizi e la cooperazione tra gli operatori, muovendosi su almeno tre livelli: salvaguardia del territorio, qualità nell`offerta di ospitalità e promozione della produzione tipica locale.
La Presidente di Rete Museale, Silvana Balbi ha descritto le attività che saranno proposte ai visitatori in questi due fine settimana di luglio, sottolineando l`ottima riuscita di eventi già organizzati dall`Associazione per valorizzare il territorio.
Tra le novità interessanti ci saranno anche due spettacoli teatrali "Un zeneize all`inferno" con Bruno Gattorno che presenterà la Divina Commedia in genovese e "Platero e gli asini" che vedrà la partecipazione di asini - veri - dell`Associazione Paradase.
Numerose le escursioni sul territorio, le visite guidate, come quella al castello di Montessoro o dell`antico affesco cinquecentesco di Mareta.
L`Associazione consiglia vivamente il pernottamento nelle strutture ricettive del territorio, per godere appieno, non solo delle bellezze del territorio ma anche dei piatti tipici e delle peculiarità di queste valli.
 
Per maggiori informazioni:
Silvana Balbi 3492269543
Mauro Mantilero 3482727880
 
In allegato il programma e la descrizione delle due associazioni.
 


Agenzia di Sviluppo Locale - GAL Genovese - P.IVA 01094850995  -  Informativa sui cookie credit