Strategia di Sviluppo Locale 2014-2020


Progetti europei


Altre iniziative



Progetti realizzati


Archivio News

Multimedia

Link




       home
Arrivano i primi fondi per gli alluvionati

22-10-2014
Il territorio della Provincia di Genova sta affrontando il ripristino delle aree che sono state colpite dall’alluvione. I danni a privati, ad opere pubbliche e ad attività economiche sono stati ingenti, la stima ancora provvisoria è di 250 milioni di euro.

Per far fronte alla situazione di emergenza e sostenere le imprese in difficoltà la Regione Liguria ha stanziato con un decreto 20 milioni destinati alle imprese liguri danneggiate dagli eventi atmosferici dell’ottobre 2014 che la Giunta regionale ha riconosciuto come eventi emergenziali di interesse regionale e per i quali è stato ufficialmente chiesto al Governo lo stato di emergenza. Il fondo ammonta a 20 milioni di euro ed è destinato alle piccole e medie imprese industriali, artigiane, di servizi, commerciali e turistiche, iscritte nel Registro delle imprese, che hanno subito danni fino a 40 mila euro. Per accedere ai contributi regionali è necessario presentare: 1) una segnalazione dei danni accertati alla Camera di Commercio di Genova entro 30 giorni dall’evento calamitoso (entro il 10 novembre 2014) attraverso la compilazione del Modello E che è scaricabile al seguente link: http://www.regione.liguria.it/argomenti/post-emergenza-segnalazione-danni/attivita-produttive.html; 2) la domanda di accesso al contributo alla Camera di Commercio fino al 14 novembre 2014.
Come ha spiegato l'Assessore allo Sviluppo Economico Renzo Guccinelli, si prevede di avviare il pagamento dei contributi agli alluvionati il 20 dicembre di quest'anno; si conta inoltre di ampliare le risorse del fondo fino a 50 milioni grazie anche ai contributi promessi da Roma.

Per ulteriori informazioni:

http://www.ge.camcom.gov.it/IT/Page/t01/view_html?idp=201

http://www.regione.liguria.it/alluvione-2014/contributi-per-imprese.html
 


Anche sul fronte tributario i soggetti danneggiati dall’alluvione potranno beneficiare di un rinvio per il pagamento delle imposte. Il Ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan ha infatti firmato il decreto con il quale si dispone la sospensione del pagamento dei tributi e degli adempimenti tributari fino al 20 dicembre 2014 per le aree colpite; tale sospensione riguarda le persone fisiche, anche in qualità di sostituti di imposta, e le imprese aventi residenza, sede legale o operativa nei Comuni della Provincia di Genova. Sono sospesi anche i versamenti, derivanti dalle cartelle notificate dagli agenti della riscossione o derivanti da accertamenti esecutivi; devono invece continuare ad essere operate e versate le ritenute.

Per ulteriori informazioni www.mef.gov.it/inevidenza/article_0030.html  

Infine si segnalano anche le iniziative di enti privati e delle Fondazioni. In attesa di conoscere l'ammontare dei contributi messi a disposizione dall'ACRI (Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio), è già attivo il fondo prestiti a tasso agevolato del Banco di Chiavari e della Riviera Ligure che ha destinato 20 milioni di euro all’erogazione di finanziamenti ai piccoli operatori economici e alle famiglie danneggiate dall’alluvione. I finanziamenti per i piccoli operatori economici potranno essere concessi per sostenere le spese per le operazioni di ripristino locali e attrezzature, sostituzione macchinari e approvvigionamento nuove scorte. Le famiglie e gli operatori interessati potranno rivolgersi a tutte le filiali del Banco di Chiavari.
 


File

BANDO modalita_attuative_concessione_contributi.pdf


DOMANDA contributi_imprese_allegato_1.doc


allegato_2_comuni_colpiti_da_esondazione_immagini_def.pdf

Agenzia di Sviluppo Locale - GAL Genovese - P.IVA 01094850995  -  Informativa sui cookie credit