Strategia di Sviluppo Locale 2014-2020


Progetti europei


Altre iniziative



Progetti realizzati


Archivio News

Multimedia

Link




       home
Regione Liguria: due bandi sulla consulenza comunitaria e per la promozione dei prodotti Dop

02-11-2009 Due bandi in materia di consulenza per adeguarsi alle direttive comunitarie e diffondere le produzioni DOP e i vini liguri DOC. Sono stati aperti oggi dalla Giunta regionale ligure su proposta dell’assessore all’agricoltura, Giancarlo Cassini, nell’ambito del programma di sviluppo rurale 2007-2013 . Il primo finanziato con 700mila euro può erogare contributi fino all’80% della spesa, si prefigge di fornire servizi di consulenza a supporto delle imprese agricole per favorire l’adeguamento alle norme comunitarie in materia di sicurezza sul lavoro, innovazione e valorizzazione della produzione.  Il bando in questione può erogare contributi fino ad un massimo di 1.500 euro ad azienda. La scadenza per la presentazione delle domande è il 1 febbraio 2010.
Il secondo bando, finanziato con 500mila euro, può erogare contributi fino al 70% della spesa a tutte quelle aziende intenzionate a valorizzare i prodotti tipici e di qualità. I progetti devono riguardare esclusivamente le produzioni certificate DOP, come l’olio di oliva Riviera Ligure e il basilico genovese, e i vini liguri DOC o le produzioni biologiche. Sono ammessi a beneficiare degli aiuti le organizzazioni di produttori, come i consorzi di tutela, le cooperative agricole, le associazioni. La scadenza per la presentazione dei progetti è fissata al 25 gennaio 2010.
Anche nel caso di questi bandi la Cia, Confederazione italiana agricoltori, e la Coldiretti metteranno a disposizione le loro competenze per aiutare le imprese agricole e gli operatori a partecipare.
In che modo lo spiega Giulio Malavolti, presidente della Cia regionale: “Il nostro sistema di divulgazione per questi bandi è similare a qualsiasi altra informazione o iniziativa vogliamo diffondere: in primo luogo attraverso la pubblicizzazione sui mezzi di comunicazione da noi utilizzati. La fase successiva prevede incontri specifici organizzati contattando direttamente le imprese interessate e focalizzandosi sulle loro singole esigenze”.
La rilevanza di bandi come questi è considerevole in un periodo di crisi economica.
“In questo momento – prosegue Giulio Malavoltiogni forma di riduzione dell’impatto della crisi sulle imprese è fondamentale. Qualsiasi tipo di agevolazione sicuramente favorisce la produzione”.
Sulla stessa lunghezza d'onda anche la Coldiretti.
“La nostra Associazione si muove pubblicando sulle proprie riviste e sul proprio sito i bandi rivolti a tutti – spiega Mauro Giordani in un secondo momento si va nello specifico attraverso una consulenza riservata ai 24 mila soci, che avviene con l’ausilio dei molti uffici dislocati su territorio ligure”.


S.S.


Agenzia di Sviluppo Locale - GAL Genovese - P.IVA 01094850995  -  Informativa sui cookie credit