Strategia di Sviluppo Locale 2014-2020


Progetti europei


Altre iniziative



Progetti realizzati


Archivio News

Multimedia

Link




       home - Strada del Castagno
Strada del Castagno
 
La Strada del Castagno – itinerario dei prodotti delle Valli Genovesi è un itinerario riconosciuto ai sensi della Legge Regionale 13/2007, attraverso otto valli (Valle Sturla genovese, Val Polcevera, Valle Scrivia, Val Trebbia, Val Fontanabuona, Valli Aveto, Graveglia e Sturla e Val Petronio) per riscoprire ilmondo del castagno, la sua cultura e tutte le eccellenze ambientali e culturali che caratterizzano questo ampio territorio.
 
L'associazione omonima che costituisce l'organismo di gestione dell'itinerario è nata nel 2005 e coinvolge ad oggi circa centocinquanta soci per la maggior parte rappresentati da aziende agricole, agriturismi, strutture ricettive, ristoranti, imprese di trasformazione, cooperative, consorzi di tutela, associazioni e, oltre all'Agenzia di Sviluppo Gal Genovese, le associazioni di categoria, i parchi e alcuni Comuni. 
 
 
Il primo risultato è stata la creazione di una serie di itinerari che permettono di visitare l’entroterra fruendo di tipologie diverse di utilizzo e di valorizzazione e che si rivolgono a più target di turisti. Questo lavoro è riassunto e illustrato dalla pubblicazione “La Strada del Castagno”: una guida di 36 pagine, abbinata ad una cartina specifica del territorio interessato dalla Strada. 
 
 
 
L’itinerario di prodotto “Strada del castagno”, che viene proposto dalla stessa Associazione, è stato riconosciuto ai sensi della L.R. 13/2007 – Itinerari dei profumi e dei sapori di Liguria.
L’itinerario ha come tema principale la castagna ed è finalizzato a valorizzare uno dei simboli della tradizione agricola del nostro territorio oltre al nostro patrimonio storico – ambientale d’eccellenza.
La Strada vuole così proporre una “visita guidata” attraverso le sette valli per riscoprire il mondo del castagno, la sua cultura e quindi tutte le eccellenze ambientali e culturali che caratterizzano questo ampio territorio. L’idea è stata quella di creare, attraverso un percorso di tipo sensoriale, un’offerta turistica integrata del territorio appenninico che consenta di riscoprire i suoi profumi, i suoi sapori, le sue bellezze naturalistiche e il suo patrimonio umano.
In particolare l’itinerario prevede due accessi, uno a ponente attraverso la Val Polcevera e l’altro a levante, percorrendo la Val Fontanabuona che permette di entrare nel cuore del sistema territoriale nel quale è possibile riscoprire la cultura del castagno attraverso tre momenti, quello produttivo nelle Valli Aveto, Graveglia e Strurla, quello museale della Val Trebbia e quello della Valle Scrivia che rappresenta il luogo d’incontro tra il sistema produttivo e quello storico tradizionale.
Il percorso permette anche di apprezzare il patrimonio artistico – culturale che propone ampi esempi in tutte le valli attraversate dalla “Strada del Castagno”.


Itinerari del gusto nella Valli genovesi: prende il via l'installazione della cartellonistica della Strada del Castagno

24-02-2017
 
E' in corso la realizzazione della segnaletica stradale per gli itinerari della Strada del Castagno, che si propone di far conoscere i produttori, ristoratori ed albergatori dell'entroterra che aderiscono all'itinerario: tutti i soci che ne hanno fatto richiesta riceveranno una targa che attesta la loro adesione all'Associazione oltre a due cartelli di indicazione stradale che veranno installati dal Comune.
La consegna della cartellonista è già avvenuta in Val Fontanabuona e proseguirà nelle corso delle prossime settimane nelle altre Valli appartenenti agli itinerari della Strada del Castagno (Valle Sturla, Val d'Aveto, Val Graveglia, Val Petronio, Val Polcevera, Valle Scrivia, Val Trebbia).
Grazie alla collaborazione dei Comuni che provvederanno alla sua installazione, la segnaletica renderà la Strada del Castagno uno strumento importante nella valorizzazione del territorio, dei produttori valligiani e delle risorse locali.
 
Promotrice dell'Associazione è l'Agenzia di Sviluppo Gal Genovese che si è occupata della progettazione grafica della cartellonistica, del rapporto con i soci e con gli amministratori locali e della promozione della stessa Associazione.
 
L'Associazione "Strada del Castagno" esiste dal 2005 e comprende oltre 150 aziende agricole, agriturismi, strutture ricettive, trattorie e ristoranti, cooperative, associazioni, consorzi. Dalla sua costituzione ad oggi, l'associazione - per usare un gioco di parole - ha fatto molta strada: è stata riconosciuta ufficialmente da una legge regionale, ha acquisito nuovi soci, ha stipulato convenzioni con i Comuni delle valli interessate (Val Petronio, Val Graveglia, Valle Sturla, Val d'Aveto, Val Fontanabuona, Valle del Recco, Val Bisagno, Valle Scrivia, Val Trebbia, Val Polcevera), ed è diventata social per stare al passo con i tempi.
La pagina facebook "Strada del Castagno - Itinerario dei prodotti delle Valli Genovesi" è però solo uno degli strumenti per conoscere quali sono i prodotti ortofrutticoli, enogastronomici, artigianali ed artistici tipici per i quali è consigliata la visita dell'entroterra. Una pubblicazione di 36 pagine, abbinata ad una mappa dei territori lungo i quali si snoda la Strada, racconta le meraviglie tipiche di un mondo contadino che ancora sopravvive ed affascina. E' stata inoltre realizzata, in collaborazione con l'Accademia dei Sapori, una Vetrina del prodotto tipico all'interno dell'ex convento dell'Annunziata nella baia del Silenzio a Sestri Levante, a tesimonianza di quanto il territorio costiero interagisca con successo con le sue valli: la Vetrina è uno spazio in cui scoprire i prodotti d’eccellenza del territorio e conoscerne la storia insieme alle metodologie utilizzate dai produttori ed alcune curiosità dell’enogastronomia tradizionale. Le Vetrine del prodotto tipico sono visitabili durante le iniziative di Accademia dei Sapori, su appuntamento e sono oggetto di laboratori e corsi di approfondimento, dedicati soprattutto alle scolaresche del territorio.
 
In questi molti anni i soci hanno sempre continuato a svolgere la loro attività con tenacia e amore per la terra, raccogliendo una sfida ardua in questi tempi fatti di continui e repentini cambiamenti, di tecnologie sempre più diffuse, di sfide ambientali ed economiche.
 


Agenzia di Sviluppo Locale - GAL Genovese - P.IVA 01094850995  -  Informativa sui cookie credit