Strategia di Sviluppo Locale 2014-2020


Progetti europei


Altre iniziative



Progetti realizzati


Archivio News

Multimedia

Link




       home - SCOW
Progetto SCOW - Selective Collection of the Organic Waste in tourist areas
 
Programma: ENPI CBC MED
Acronimo: SCOW
Partner Capofila: Urban Ecology Agency of Barcelona
Partner Locale: Agenzia di Sviluppo Gal Genovese
Sito internet: www.biowaste-scow.eu
 
Partnership
Urban Ecology Agency of Barcelona (Spagna - Catalogna) - LEAD PARTNER; Agenzia di Sviluppo Gal Genovese (Italia - Liguria); Local Councils’ Association (Malta); House of Water and Environment (Autorità Palestina); Upper Galilee Regional Council (Israele); MIGAL – Galilee Technology Center (Israele); SYVADEC (SIRET)(Francia – Corsica); Environment Park SpA (Italia – Piemonte).
 
 
 
 
Obiettivi principali del progetto
  • Sviluppare un sistema integrato e sostenibile di raccolta e gestione del materiale organico che assicuri metodi sostenibili di trattamento;
  • Introdurre pratiche di prevenzione per quanto riguarda la produzione di materiale organico (rifiuti da cibo, compostaggio domestico, etc);
  • Implementare sistemi di raccolta selettiva di materiale organico per produttori di grandi volume di rifiuti (come hotels, ristoranti, mercati, etc.) in zone turistiche;
  • Realizzare impianti di compostaggio agricolo, a piccola scala e bassa tecnologia, adeguate alle realtà territoriali;
  • Coinvolgere le diverse tipologie di stakeholders per assicurare la corretta applicazione del progetto: Comuni, attività turistiche, agricoltori, società di raccolta e smaltimento rifiuti, ecc.
  • Rafforzare la conoscenza e le relazioni fra i soggetti coinvolti: creare una rete di stakeholders per trasferire e scambiare conoscenze tecniche e di comunicazione
 
Target groups
Attività turistiche
Attività agricole
Società che gestiscono la raccolta ed il trattamento dei rifiuti
 
Azioni che verranno svolte all’interno del progetto
Gestione e coordinamento del progetto
Formazione di un gruppo di lavoro provinciale e svolgimento di diversi incontri per gestire le attività progettuali;
 
Comunicazione e informazione
• Realizzazione di un Piano di Comunicazione
• 1 Conferenza di Lancio del Progetto
• Sito Web e Social Network
• 6 newsletters
• 1 evento divulgativo a livello locale
• Corsi di formazione
• Evento finale
• 1 Pubblicazione finale
• Edizione di kit informativo sul progetto per tre tipologie di stakeholders;
• Articoli su riviste specializzate
• Conferenze stampa
• Edizione di 4 tipologie di materiale formativo
 
Capitalizzazione dei risultati
• Realizzazione di un piano d’azione strategico
• Elaborazione di linee guida sulle politiche inerenti il futuro quadro normativo a livello UE e PC
• Organizzazione 3 conferenze
• Creazione di un Network per scambio di conoscenze
 
 
Definizione del modello di gestione
• Elaborazione di report tecnici sulla gestione dei rifiuti nelle aree coinvolte
• Realizzazione di uno studio tecnico sui modelli che hanno avuto risultati positivi rispetto alla gestione dei rifiuti che utilizzano piccoli impianti di compostaggio.
• Creazione di 1 Database di buone pratiche
• Elaborazione di un report tecnico che definisca il modello generale e i protocolli necessari
• Elaborazione delle linee guida che definiscano un modello generico e i parametri di valutazione
• Elaborazione di un protocollo con 4 tipologie di materiale formativo per diversi target groups
• Elaborazione di un protocollo con 3 tipologie di materiale di comunicazione per differenti stekeholders
• Creazione di un manuale per lo staff che si occupa degli impianti
 
 
Adattamento e applicazione del modello per ciascuna area
• Realizzazione del progetto pilota (realizzazione di tre compostiere di comunità)
• Creazione di Protocolli d’intesa tra partnership pubblico-privata
• Realizzazione dell’impianto di compostaggio
• Creazione di opportunità di lavoro part – time di “green job”
 
 
Monitoraggio, valutazione e conclusioni
• Realizzazione di un documento con dati quantitativi e qualitativi della frazione organica raccolta e trasportata all’impianto di compostaggio
• Elaborazione di un documento relativo all’impianto
• Elaborazione di un documento relativo ai parametri sui processi di trattamento dei rifiuti
• Elaborazione di un documento sull’utilizzo del compost, distribuito e venduto
• Elaborazione di documenti relativi agli adattamenti della gestione (e protocolli) in ciascuna fase per assicurare miglioramenti continui nel processo
• Creazione di un database degli indicatori di risultato derivanti dal modello
• Creazione di un network per monitorare la gestione e i risultati degli impianti di compostaggio agricolo.
• Elaborazione di un vademecum


Comune di Ne, eco-friendly grazie a SCOW

05-07-2016
 
Ne, 5 luglio 2016. Questa mattina è stata effettuata l'operazione di collaudo dell'elettrocompostatore meccanico installato in località Chiesanuova (Comune di Ne) che sarà utilizzato come supporto essenziale alla raccolta differenziata comunale. L'elettrocompostatore sarà il centro di raccolta dei rifiuti organici di circa 240 famiglie (circa 500 persone) e il compost prodotto sarà ritirato ed utilizzato da una cooperativa locale.  
 
Quello di Ne è uno dei tre elettrocompostatori meccanici che il GAL Genovese ha acquistato grazie ai fondi del programma europeo ENPI CBCMED nell'ambito del Progetto SCOW (Selective Collection of Organic Waste in touristic areas); a beneficiare degli altri due macchinari sono stati due Istituti scolastici, l'Istituto Alberghiero Marco Polo di Genova e il Villaggio del Ragazzo di San Salvatore di Cogorno.
 
Per maggiori info sul Progetto SCOW visita il sito www.biowaste-scow.eu

 -  Guarda le foto (4)


SCOW compost tour: il capofila in visita a Genova
17-03-2016 Oggi mercoledì 16 marzo e domani giovedì 17 sono in visita a Genova il capofila del progetto SCOW (Gemma Nohales di Urban Ecology Agency of Barcelona) e il consulente Ramon Plana, per osservare l’esperienza degli impianti di compostaggio ...continua  -  Guarda le foto (8)


Evento finale del progetto SCOW
14-12-2015 Nei giorni 16 e 17 dicembre 2015 Barcellona ospita l'evento di chiusura di SCOW, progetto triennale europeo del programma ENPI CBCMED. Risultati del progetto, esperienze dei diversi partner, prossimi step e possibilità di prosecuzione del progetto nelle prossime call della nuova programmazione ENI saranno tra gli argomenti affrontati durante il meeting ...continua  -  Guarda le foto (4)

Agenzia di Sviluppo Locale - GAL Genovese - P.IVA 01094850995  -  Informativa sui cookie credit