Strategia di Sviluppo Locale 2014-2020


Progetti europei


Altre iniziative



Progetti realizzati


Archivio News

Multimedia

Link




       home - Scoprire la Fontanabuona
Fontanabuona: viaggio tra sapori e bellezze
 
La Val Fontanabuona è una terra ricca di eccellenze artigianali, enogastronomiche, culturali e bellezze naturali, realtà che rendono unica e affascinante questa lunga vallata parallela al mare. Si tratta di un territorio variegato che comprende un’area più propriamente montana e un’area ricadente nella fascia collinare interna. 
Vi sono punti di panoramicità ad alto interesse paesaggistico: tra questi spicca il Monte Caucaso che domina tutta la valle, permettendo alla vista di spaziare, sulla costa, da Portofino a Sestri Levante e, nell'entroterra, verso le cime più alte dell'Appennino ligure. Offre diversi spunti per escursioni e per il cicloturismo; inoltre è riconosciuto come SIC (Sito di Importanza Comunitaria) poiché ricco di biodiversità floro-faunistica. 
Le aree boschive della Fontanabuona comprendono faggete, castagneti, noccioleti e conifere alternati ad ambienti rupestri e a zone adibite a pascolo, con la presenza di sorgenti e acque di buona qualità.
Le produzioni agricole “di nicchia” si mantengono accanto all’artigianato di qualità, memore di una società votata ad attività manifatturiere che utilizzano le materie prime del territorio. Si distinguono la lavorazione dell’ardesia e del legno, l’artigianato tessile con la produzione di tessuti di pregio (velluti, sete e damaschi), la coltivazione di varietà autoctone di colture (patata Quarantina, vitigno Scimiscià, la nocciola “Misto Chiavari”), la produzione di formaggi, miele, confetture, dolciumi.
Per il territorio fontanino è l’ardesia a rappresentare la tipicità più rilevante, dal momento che l’estrazione e la lavorazione sia industriale che artigianale della “pietra nera” ha segnato l’economia e la cultura della Valle nel secolo scorso; la lavorazione ardesiaca annovera la produzione di biliardi esportati in tutto il mondo, di lastre per l’arredamento di interni e la copertura dei tetti e una produzione artistica di oggettistica varia. 
La maggior parte dei centri abitati sono borghi di origine contadina in cui è possibile riscontrare l’uso delle materie prime locali (ad esempio nei tetti di ardesia). 
 
 
 
 
 
Agenzia di Sviluppo Locale - GAL Genovese - P.IVA 01094850995  -  Informativa sui cookie credit